kit
starterkit.jpg

Descrizione

Si può “giocare” immediatamente sulla scrivania del progettista o su un banco da laboratorio di una scuola perché lo Starter Kit è composto da:

  • TPAC1007 (pannello operatore con monitor da 4.3” touch screen e ingressi/uscite integrati);
  • scheda STK (generazione di segnali + ingressi/uscite analogici e digitali);
  • chiavetta USB (contenente la Mect Suite SDK);
  • cavo USB A – Micro USB A;
  • alimentatore 220Vac –> 24Vdc 0.5A;
  • cavo di connessione (tra TPAC1007 e scheda STK);
  • cavo LAN;
  • kit morsettiere.

Il TPAC1007 la scheda STK, le applicazioni di esempio incluse (sia PLC / IEC61131-3 sia grafica HMI / Qt) costituiscono una ottima palestra per cominciare a esplorare in modo semplice e autonomo le potenzialità del proprio pannello operatore e dei relativi tools di sviluppo.

Tutti i software di sviluppo della Mect Suite sono forniti gratuitamente e come software libero.

La scheda STK è fornita come hardware libero (sono disponibili gli schemi elettrici e file Gerber).

Caratteristiche tecniche

Particolare della scheda STK:

  1. Contatto relè 1-4
  2. Morsettiera di collegamento al TPAC1007 (inclusa nel kit)
  3. Led e switch On-Off
  4. Relè per uscite digitali 1-4
  5. Led e pulsanti per ingressi digitali 9-12
  6. Alimentazione 24Vdc@500mA (alimentatore incluso)
  7. Led e switch per ingressi digitali 1-8
  8. Uscita analogica
  9. Barra led per uscita analogica
  10. Trimmer e generatore di segnale per ingressi analogici (onde quadre e sinusoidali)
  11. Connessione diretta a sensori e segnali esterni
  12. Connessione diretta a ingressi/uscite digitali

La scheda STK si interfaccia a tutti gli ingressi e uscite analogici e digitali del TPAC1007:

  • per i 2 ingressi analogici del TPAC, tramite i mini-dip è possibile selezionare alternativamente:
    • un ingresso in tensione 0-10V regolabile con il trimmer "Volt" presente sulla scheda (mettere mini-dip 1 e 4 a ON);
    • una forma d’onda sinusoidale regolabile in ampiezza e in frequenza tramite i trimmer "Volt" e "Freq" presenti sulla scheda (mettere mini-dip 2 e 4 a ON);
    • una forma d’onda triangolare regolabile in ampiezza e in frequenza tramite i trimmer "Volt" e "Freq" presenti sulla scheda (mettere mini-dip 3 e 4 a ON);
    • un ingresso analogico collegabile ai morsetti esterni, anche in corrente (mettere mini-dip 1,2,3 e 4 a OFF).
  • per l’uscita analogica del TPAC, è possibile contemporaneamente:
    • visualizzare l’andamento dell’uscita 0-10V tramite la barra led
    • prelevare/misurare l’uscita ai morsetti esterni (anche in corrente)
  • per le 12 linee digitali del TPAC1007 (8 configurabili via software e 4 solo ingressi):
    • le uscite digitali (1-8) dal TPAC accendopno un LED ciascuna, inoltre le prime 4 eccitano anche un relè del quale si può utilizzare il contatto pulito ai morsetti esterni
    • gli ingressi digitali (1-8) del TPAC si possono forzare:
      • con il mini dip a 8 posizioni;
      • chiudendo i pin del connettore 12 (con un jumper o contatti esterni).
    • ciascuno degli ingressi digitali 9-12 del TPAC si può forzare con un pulsante (si accende un LED)

Preparazione del PC

setup pc

Installare sul PC il software Mect Suite:

  • Qt Creator (programma utilizzato per creare l’applicazione grafica HMI (Human to Machine Interface) senza scrivere codice usando gli intuitivi ATCMplugin);
  • ATCM control (programma utilizzato per creare l’applicazione PLC in tutti e 5 i linguaggi IEC61131-3).

Collegare il kit

plugin

Collegare il TPAC1007 alla Scheda STK con il flat in dotazione.
Collegare l’alimentazione alla Scheda STK.

Giochiamo!

lets play

Le applicazioni precaricate sul TPAC1007 permettono già di giocare!